Tre settimane dopo aver presentato il suo primo camion totalmente elettrico, il Volvo FL Electric, Volvo Trucks amplia la gamma con un altro veicolo elettrico, l’FE Electric, un veicolo completamente elettrico per distribuzione, raccolta di rifiuti e altre applicazioni in ambienti urbani con PTT di 27 tonnellate. Le vendite inizieranno in Europa nel 2019.

“L’introduzione del Volvo FE Electric – ha detto Claes Nilsson, presidente di Volvo Trucks – completa la gamma di veicoli elettrici per le operazioni in ambito urbano e ci consente di fare un altro strategico passo avanti nello sviluppo di un’offerta completa di soluzioni di trasporto elettrificate.” Il primo Volvo FE Electric, un veicolo per la raccolta rifiuti con allestimento sviluppato insieme a Faun, allestitore leader in Europa, sarà operativo all’inizio del 2019 ad Amburgo, seconda città della Germania.
“Amburgo, città che è stata “capitale verde europea nel 2011” – ha detto Jonas Odermalm, Product Line Vice President per Volvo FL e Volvo FE-. lavora da tempo e con successo su molti fronti per favorire uno sviluppo sostenibile nel rispetto dell’ambiente,anche nei trasporti, un ambito nel quale gli autobus elettrificati di Volvo sono già attivi nella rete di trasporto pubblico. Da questa collaborazione sono nate esperienze e ambizioni che fanno della città di Amburgo un partner importantissimo per noi.”

Il nuovo Volvo FE Electric sarà disponibile in più versioni, adatte a diversi tipi di operazioni di trasporto, ad esempio con la cabina Volvo con ingresso ribassato che, oltre a consentire di entrare e uscire con comodità, offre all’autista una visione ottimale del traffico circostante. Grazie alla rumorosità ridotta e all’assenza di vibrazioni, anche l’ambiente di lavoro migliora. È possibile ottimizzare la capacità delle batteria in funzione delle singole esigenze e la ricarica può avvenire sia tramite la normale rete elettrica, sia con stazioni di ricarica rapida. Da un punto di vista tecnico l’FE Electric dispone di due motori elettrici con potenza massima di 370 kW (260 kW di potenza continua) e di trasmissione Volvo a due velocità. La coppia massima dei motori elettrici è di 850 Nm.; la coppia massima del ponte posteriore è di 28 kNm.

“Le nostre soluzioni globali per i trasporti elettrificati- ha detto ancora Odermalm – sono progettate per adattarsi alle esigenze specifiche di ogni cliente e di ogni città: oltre ai veicoli, infatti, offriamo supporto per ogni aspetto, dall’analisi degli itinerari all’assistenza e ai finanziamenti, tramite la nostra rete di concessionari e officine presenti in tutta Europa.
L’energia arriva da batterie agli ioni di litio di 200-300 kWh che consentono un’autonomia di circa 200 km.