L’European Truck Festival, quello che, negli anni, è diventato il più grande e importante raduno di camion del nostro Paese, dopo le cinque edizioni organizzate presso l’Autoparco Brescia Est si trasferisce e cambia data: non più a settembre ma il 29 e 30 giugno, mentre la location dell’ ETF 2019 sarà il Centro Fiera di Montichiari, sempre in provincia di Brescia e a circa quattro chilometri dalla sede delle scorse edizioni, in un crocevia ideale tra le province di Brescia, Bergamo, Mantova, Cremona e Verona, in un territorio con un’altissima densità di imprese del settore manifatturiero, enogastronomico e dei servizi

Il Centro Fiera di Montichiari è una struttura moderna dagli ampi spazi, per dimensioni, il secondo polo fieristico della Lombardia; sorge su un’area complessiva di 248mila mq, con una superficie espositiva di 80mila mq. di cui 51mila coperti. Si tratta, quindi, di una grandissima area all’ aperto per accogliere i camion e, al chiuso, per gli espositori e per i servizi, senza contare le 5 sale conferenze destinate ai convegni e agli workshop. All’esterno, poi, grandi parcheggi, ristoranti e alberghi

L’ European Truck Festival, nei suoi cinque anni di vita è cresciuto in maniera esponenziale, sia come quantità e qualità dei camion iscritti, sia come numero di visitatori e di espositori. Un ulteriore salto in avanti, con le strutture dell’Autoparco Brescia Est, è stato ritenuto impossibile dagli organizzatori, da qui l’idea del trasferimento, incoraggiato anche dal Centro Fiera di Montichiari, che diventa partner di Oltre Eventi, la struttura che ha ideato l’European Truck Festival e ne ha sempre gestito l’organizzazione.

Le grandi aree all’aperto che il Centro Fiera metterà a disposizione, permetteranno, per il raduno, di accettare molti più veicoli rispetto alle scorse edizioni e, in generale, di dare più spazio a una serie di eventi nell’evento, agli spettacoli, alla musica, ai giochi per bambini.

“Il Raduno vicino all’Europa”, come ormai molti appassionati chiamano l’ETF, sia per la location situata nei pressi delle grandi arterie continentali, sia per il grande numero di partecipanti stranieri, nella scorsa edizione ha registrato 250 camion iscritti ( ma molti erano rimasti fuori per mancanza di spazio), un’affluenza che si è avvicinata alle 30mila persone e circa quaranta espositori di settore e non.

Quest’anno – prima novità – ci sarà uno spazio dedicato ai veicoli commerciali leggeri, e uno dedicato al mondo “green”, ai veicoli, cioè, con motorizzazioni alternative al Diesel. Non si tratterà soltanto di un’esposizione di veicoli, ma in quell’ambito si parlerà anche e soprattutto di futuro del trasporto. Altra novità di quest’anno è il circuito prove che, allestito all’interno della struttura fieristica, darà la possibilità ai visitatori di testare sia i mezzi pesanti che quelli leggeri, passando, naturalmente, per quelli elettrici o a gas naturale.

Per info: info@oltreventi.it