Museo MAN, nel regno di Diesel

Una passeggiata nel piccolo ma bellissimo museo di uno dei nostri sponsor più prestigiosi,  MAN per ammirare camion che hanno fatto epoca, motori rivoluzionari e tanta tecnologia.

Anche MAN Italia ha voluto essere presente come “Silver Sponsor” all’European Truck Festival Alcoa. E come rendergli omaggio meglio che raccontando il suo piccolo ma interessantissimo museo di Augsburg?
La visita al Museo MAN non può che partire da Rudolf Diesel, il cui nome è portato dai motori a ciclo Diesel e che era proprio un dipendente della MAN. All’ingresso del Museo, ospitato in uno degli edifici storici di Augsburg, campeggia, infatti, ancora funzionante, il primo motore costruito da Diesel. La data per il primo funzionamento, è convenzionalmente fissata per il 17 febbraio 1897, ben prima di quanto lo sviluppo del motore possa far presumere. Oltre al primo motore c’è, esposto, anche il secondo motore Diesel, che risale al 1898, un bicilindrico da 50 CV a 150 giri/min, che pesava ben 13,5 tonnellate!

Ecco i camion
Tra i primi camion, in ordine di esposizione, troviamo un perfetto MAN 780 HKA con Diesel a sei cilindri e una MTT di 7800 kg, che, incredibilmente, in certi Paesi si vede ancora. L’esemplare esposto è del 1967; poi tocca a un Büssing da cui arriva il leone del marchio; la peculiarità sono le sospensioni pneumatiche posteriori, decisamente le prime viste su un camion. Tra i veicoli di maggiore interesse c’è senz’altro il camion “Diesel a quattro cilindri” del 1923/4; praticamente senza nome, è noto solo come MAN e Diesel, perché, presentato nel 1924, fu il primo camion Diesel della storia. La potenza era di 45 CV a 800 giri, con una portata di 4.000 kg. Purtroppo non si tratta di un veicolo identico all’originale ma di una replica, costruita alla stessa MAN, in quanto sembra che nessun originale sia sopravvissuto. Naturalmente nella collezione non poteva mancare un’ autoscala dei vigili del fuoco del periodo della Grande Guerra. Un oggetto interessante e perfettamente conservato. Tra veicoli che hanno fatto la storia, c’è anche una cabina del TGA, uno dei veicoli, in assoluto, di maggiore successo della Casa, quasi 250mila prodotti e per un pesante non è poco.